giardinaggio per bambini

Giardinaggio per bambini: idee ed attività

Giardinaggio per bambini

Idee ed attività in casa

Pensateci un attimo,  cresciamo i nostri bambini istruendoli e preparandoli alla vita. Compriamo loro libri e giocattoli educativi e li iscriviamo a mille attività extrascolastiche.  Spesso però, scordiamo una parte fondamentale: il contatto con la natura e la manualità. Per questo motivo ho deciso di scrivere un articolo sul giardinaggio per bambini.

giardinaggio per bambini

Del resto cosa serve? Non avrete bisogno di un mega giardino e neppure di una serra. In alcuni casi basterà il davanzale di una finestra. Il giardinaggio per bambini inoltre, può rivelarsi utile per mettere in pratica gli insegnamenti della lezione di scienze. Infine non sottovalutate l’aspetto gratificante del vedere nascere una pianta da un seme…

Pronti, partenza…Via!

In Scandinavia si sa, il sole scarseggia. Per questo Linda Akeson  ha scritto un libro sul come intrattenere i bimbi in casa. E tra tutte le bellissime idee, questa è una di quelle che ho amato di più.

Cosa vi servirà?

  • Cartoni di uova
  • Terriccio
  • Forbici
  • Cataloghi di semi
  • Colla
  • Carta da forno
  • semi

Come procedere:

  1. Decidi cosa piantare e acquista i tuoi semi. Se non hai ancora ordinato alcun seme per il tuo giardino, guarda cosa puoi raccogliere da frutta e verdura che hai già a portata di mano. 
  2. Chiedi ai tuoi bambini di ritagliare immagini dai cataloghi delle sementi in modo che corrispondano ai semi che stai piantando. Avrai bisogno di un’immagine per ogni slot nei cartoni delle uova.
  3. Usa le forbici per creare piccoli fori di drenaggio sul fondo dei cartoni delle uova.
  4. Riempi i cartoni delle uova con terriccio e semi di piante secondo le istruzioni sulla busta.
  5. Incolla le immagini che rappresentano ciascun seme all’interno del coperchio del cartone delle uova. Le immagini fungono da promemoria visivo di dove sono piantati i diversi semi. 
  6. Metti i cartoni delle uova sulla carta da forno e mettili in una zona soleggiata nella stanza del tuo bambino.
  7. Aspetta che la stanza si trasformi in giungla!
Avrai bisogno
  • Cima di carota (2-3 cm dal gambo) con piccole porzioni di fogliame verde.
  • Piatto poco profondo
  • cotone
  • acqua
  • Posto soleggiato e protetto

Basta aggiungere uno strato di cotone al tuo piccolo piatto. Aggiungi un leggero filo d’acqua sui batuffoli di cotone in modo che siano bagnati ma non completamente inondati di acqua. Premere la parte superiore della carota nei batuffoli di cotone bagnati e posizionare il piatto in un luogo soleggiato. Assicurati  che il cotone rimanga bagnato durante il periodo di crescita.  Ci vorranno alcuni giorni perché i bambini vedano la cima della carota iniziare a crescere, tuttavia, una volta avviata, crescerà abbastanza velocemente.

Giardinaggio per bambini in barattolo

La prima domanda che potresti farti è: perché mai qualcuno vorrebbe piantare qualcosa in un barattolo?Semplice, succede qualcosa di unico quando coltivi le piante in un barattolo. Il vetro trasparente del vaso ti consente di osservare il processo di coltivazione sotterraneo. Questo è qualcosa che non puoi fare quando pianti in un giardino o in un classico vaso! In pochi giorni, puoi facilmente vedere le radici spuntare e crescere sotto la terra, e subito dopo guardare la forma vegetale alla maturità. È quasi come avere una finestra segreta in un mondo sotterraneo.

I bambini, adoreranno essere coinvolti in questa attività. Aiutare sarà facile per loro  e si divertiranno a controllare i progressi sottostanti ogni giorno. Le piante in un barattolo sono l’ideale per i davanzali, o se è abbastanza caldo puoi scegliere di metterle direttamente all’aperto, magari in balcone. Sei pronto per iniziare? Guarda quanto è facile…

Cosa ti occorre:

  • Barattoli di vetro. Usa i vasetti più grandi per una profondità ottimale.
  • Ghiaia in piccoli grani. potrai sostituirla anche con argilla espansa o perle in vetro.
  • Carbone attivo
  • Tnt o un pezzo di stoffa leggera.
  • Terriccio da giardino misto a sabbia. A parte mescola 1/3 di sabbia di fiume con 2/3 di terriccio.
  • Un cucchiaio di perlite
  • Due pugni di muschio o torba
  • Semi 
  • Acqua

Come puoi vedere, questi oggetti sono facili da trovare.  

Procedimento:

Per le quantità fai riferimento alla figura sopra.

  1.  Risciacquare bene i vasi per rimuovere eventuali detriti.
  2.   Riempi i vasi   di ciottoli. Dovrebbero rivestire bene il fondo. Questo passaggio è importante perché i ciottoli forniscono un certo drenaggio poiché non si dispone di fori per la fuoriuscita dell’acqua. 
  3. Aggiungi il carbone attivo. Eviterà la formazione della muffa.
  4. Inserisci qualche disco di tnt del diametro del barattolo. Puoi anche utilizzare una vecchia calza di cotone. questo serve a separare il carbone dal terriccio.
  5. Ora aggiungi il tuo terriccio. Riempi quasi fino alla fine del barattolo, lasciando circa 5 cm di spazio.
  6. Con le dita oppure una matita, fai il buco per il seme. per sapere a quale profondità dovrai inserirlo, consulta le istruzioni riportate sulla confezione dei sementi.
  7. Inserisci almeno 3 o 4 semi. Non tutti i semi germoglieranno, quindi prendiamoci il sicuro!
  8. Coprite con pochissimo terriccio e poi aggiungete la torba.
  9. Innaffia delicatamente, senza esagerare. Il terreno dovrà essere sempre umido, mai zuppo.
  10. Posiziona in un luogo luminoso ed innaffia quando è asciutto.
Ecco qualche idea…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *